F1 2015: vietati di nuovo i test in stagione?

La crisi economica non ha risparmiato alcunché nel corso degli ultimi cinque anni e, anche il mondo ricco e speciale della Formula 1, da questo punto di vista, sembra ora destinato a fare i conti con gli eccessi: dopo esser stati introdotti i test in campionato, nel corso del 2014, a partire dal prossimo anno gli stessi potrebbero essere nuovamente cancellati.

La decisione di riportare i test nel corso della stagione in corso, era stata presa dopo un dibattito di diversi anni, ma ora, alcuni team avrebbero sollevato dei dubbi circa l’utilità di mantenere gli stessi, da una parte a causa dei costi e, dall’altra, in ragione del notevole stress che questi test portano, con il team trattenuto lontano da casa.

Quest’anno, infatti, dopo i GP di Bahrein e Spagna si era imposta una sosta – nel martedì e nel mercoledì seguente la competizione – per dei test su pista, cui si aggiungeranno poi i GP di Gran Bretagna e Abu Dhabi: il problema più grande, però, è stato quello sottolineato per quanto riguarda il rapporto tra costi e benefici, non giudicato particolarmente esaltante soprattutto dalle piccole squadre.

Considerando anche quale sia la situazione di alcune piccole squadre, il prossimo campionato potrebbe anche vedere una notevole riduzione dei test pre-stagione, che potrebbero essere soltanto due a Barcellona, anziché in mete remote (come nel caso del Bahrein). Anche gli ingegneri, del resto, hanno sottolineato come sarebbe bene lavorare pure sul regolamento della massima competizione automobilistica, anziché stravolgere continuamente le monoposto…